UFFICIO TRAFFICO

Trasporta carne in contenitori bollati irregolarmente: 6.000 euro di sanzione

1 settembre 2014

6.000 euro. A tanto ammonta la sanzione che ha dovuto pagare un trasportatore cremonese che aveva caricato un carico di 4,5 tonnellate di carne suina in provincia di Cremona, per trasferirlo in alcuni stabilimenti di Firenze, Lucca e Pistoia e da qui alla distribuzione finale. Lungo la strada però, per la precisione nei pressi di Montecatini, l’autotrasportatore è incappato in uno dei 15 controlli che proprio in questi giorni sta effettuando la polizia stradale – con il supporto delle aziende sanitarie – per verificare la correttezza delle macellazioni e dei trasporti di carni. La polizia di San Marcello Pistoiese ha contestato in particolare la bollatura del carico: i contenitori in cui viaggiava la carne non erano imballati né delimitati, mentre sulla relativa fascetta non erano riportate le indicazioni riguardanti la quantità e numero dei pezzi contenuti. Proprio per questo motivo, oltre alla sanzione al trasportatore, è scattato anche il sequestro del carico.
Nel corso dei 15 controlli venivano sanzionati altri 8 trasportatori, seppure per violazioni di diversa natura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home