ACQUISTI

IAA 2014: Mercedes-Benz presenta l'Econic a metano Euro VI

3 settembre 2014

Debutto mondiale ad Hannover per un veicolo che trova nuove missioni distributive grazie all'equipaggiamento con un propulsore a metano Mercedes-Benz M 936 G, pulito, efficiente e silenzioso e, naturalmente, Euro VI

Mercedes-Benz, rinnovando tutta la sua gamma di veicoli, un anno fa ha presentato anche un nuovo l’Econic rivisitato completamente nella cabina, dotato di nuovi assetto, telaio, elettronica e nuovi motori diesel. Ora, la Stella fa un ulteriore passo in avanti verso la sostenibilità ambientale presentando fra un paio di settimane allo IAA di Hannover l’Econic NGT Euro VI, nelle versioni 1830 e 2630, con il nuovo motore M 936 G a sei cilindri in linea, che consente di fissare nuovi standard in termini di emissioni sia acustiche sia di scarico.
Il nuovo motore a metano M 936 G dell’Econic si basa sul motore turbodiesel OM 936 della nuova generazione BlueEfficiency Power da 7,7 l di cilindrata. Come motore monovalente (esclusivamente a gas) viene alimentato a gas naturale compresso (CNG = Compressed Natural Gas), eroga 221 kW (301 CV), raggiunge una coppia massima di 1.200 Nm ed è perfettamente in linea con il suo omologo alimentato a gasolio. Nel contempo, abbatte le emissioni di CO2 del 22% (il biogas rende il bilancio di CO2 ancora più favorevole).
Il nuovo M 936 G impiega molti componenti identici a quelli del motore originario. Blocco cilindri e testata derivano dal motore di partenza, mentre sono stati adeguati all’alimentazione a gas CNG; completamente inediti sono, invece, la sovralimentazione, il convogliamento dell’aria di sovralimentazione, l’accensione e l’intero sistema di formazione della miscela, compreso il ricircolo dei gas di scarico. Il package del gruppo rimane tuttavia il medesimo avendo il motore a metano le stesse dimensioni del motore di partenza.
L’accensione di un motore a metano è come quella di un motore a benzina. Nel caso dell’M 936 G vengono impiegate candele di accensione con bobine a sigaro.
Grazie alla combustione pressoché priva di particolato, è stato eliminato il filtro antiparticolato che viene montato abitualmente sui motori diesel a partire dall’introduzione della norma Euro VI. Come nei motori a benzina, presiede alla depurazione dei gas di scarico un catalizzatore a tre vie.
Le emissioni acustiche del nuovo motore a metano sono inferiori a quelle del già silenziosissimo motore diesel OM 936 lungo tutta la fascia dei regimi e scendono oltre la soglia di 80 dB(A) imposta dalla legge.
Il nuovo Econic a metano è anche più leggero, infatto il gap di maggior peso rispetto alla versione a gasolio è stato dimezzato ed ammonta ora a soli 500 kg; con un passo di 3.900 mm (il che si traduce in un aumento del carico utile di 400 kg rispetto al precedente Econic NGT). Questo risultato è dovuto alle nuove bombole del gas costruite in un acciaio molto resistente, realizzato appositamente per consentire una struttura leggera, e rivestite in fibra di carbonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home