ACQUISTI

IAA 2014: Kögel per il trasporto sicuro in ADR

8 settembre 2014

È un'anteprima su quello che Koegel presenterà al prossimo Salone di Hannover. È un ultra leggero e si chiama Port 20 Tankplex. La sua mission? Il trasporto di gas e liquidi in ADR

All’importante appuntamento dello IAA di Hannover, Kögel si vuole presentare con un’offerta ancora più ampia ma che soprattutto garantisca delle risposte specifiche per le diverse mission. È questo il caso del trailer pensato per il trasporto di container cisterna di 20 piedi, così come container ISO di 20 piedi, potendo però caricare anche container di 23 e 25 piedi. Ovviamente il nuovo Port 20 Tankplex, questo il nome del modello, risponde alle norme ADR già nella versione standard.
Il nuovo trailer Kögel è uno dei più leggeri telai tank container sul mercato, con carichi utili di oltre 36,50 ton (in Italia 4,0 ton in più) garantendo quindi la massima efficienza operativa per il trasporto intermodale. Questa leggerezza è stata ottenuta grazie all’ottimizzazione del telaio sia nei materiali sia nella tecnologia di costruzione a cui si aggiungono cerchi e serbatoi dell’aria compressa di alluminio. Di serie, il Port 20 Tankplex è fornito di un sistema di recupero dei possibili liquidi dispersi di acciaio inox e plastica con i tubi posati all’interno della struttura per una maggiore protezione, ma che possono essere facilmente rimossi per la pulizia.
Port 20 Tankplex è molto versatile: oltre a container tank di 20, 23 e 25 piedi e container ISO di 20 piedi, permette anche il trasporto di casse mobili lunghe 7,15 metri, 7,45 metri e 7,82 metri. L’equipaggiamento di sicurezza, che come già detto è di serie ed è conforme alle direttive ADR, corrisponde a classi di veicoli EX/II, EX/III, FL, OX e AT. Inclusa nella dotazione ADR è prevista una scala pieghevole, estintore, pannello ECE e una cinghia di messa a terra di acciaio inox. Infine, come tutti i trailer Kögel, anche il nuovo modello ha tutto il telaio protetto dalla corrosione mediante la tecnologia nanoceramica con rivestimento cataforetico e successiva verniciatura UV.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home