LEGGI E POLITICA

Nuovo fermo TU dal 24 al 28 ottobre

30 settembre 2011

Dopo il secco “niet” della Commissione di Garanzia Scioperi che ha invitato Trasporto Unito a revocare il fermo proclamato dal 3 al 7 ottobre (per mancato rispetto dei tempi di preavviso: 25 giorni), l’associazione risponde con nuove date proclamando così il Fermo Nazionale dei servizi di Autotrasporto dal 24 al 28 ottobre 2011.

Nella lettera inviata in data 29 settembre 2011 alla Commissione di Garanzia, al ministro dei Trasporti e ai presidenti di Camera, Senato e Consiglio dei Ministri TrasportoUnito ha tenuto a precisare che «si riserva di approfondire ulteriormente le ragioni per le quali le attività degli imprenditori del settore, solo nel caso degli scioperi, vengono classificate come “servizio pubblico essenziale”, mentre in materia di tariffe dei servizi e dei costi di gestione deve rispondere alle estreme logiche del mercato. La protesta infatti si propone di denunciare, al Governo e al Paese, il fatto che all’autotrasporto italiano vengono imposte norme che nei diritti sono inapplicabili, e nei doveri sono tempestive e particolarmente punitive.».

Si apre quindi un altro atto su questa vicenda che qualcuno ha definito «operetta inscenata da dilettanti allo sbaraglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home