LEGGI E POLITICA

Serracchiani: «per il porto di Trieste la Regione ha strategie di sviluppo?»

3 ottobre 2011
«Il presidente e la giunta regionale devono capire che il porto di Trieste è uno degli snodi fondamentali per la competitività dell’intero Friuli Venezia Giulia». A sostenerlo è l’europarlamentare Pd Debora Serracchiani che rimprovera alla Regione «una inerzia le cui conseguenze possono dimostrarsi gravissime entro tempi brevi. Infatti non risultano iniziative rilevanti tese a recuperare i traffici dello scalo triestino né a sollecitare risorse fresche dal Governo, a cominciare dalla scandalosa vicenda della piattaforma logistica».
Secondo la Serracchiani «Alpe Adria è uno strumento a disposizione che la Regione non utilizza appieno e che va incentivato aggiungendo nuove destinazioni al porto di Trieste e non tagliandone i collegamenti e le frequenze» e chiede «qual è la strategia di sviluppo per il porto di Trieste che la Regione intende avviare in sinergia con l’Autorità portuale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home