UFFICIO TRAFFICO

Autista marchigiano da record: 20 ore di guida, 15 infrazioni, oltre 5.000 euro di sanzione, 96 punti patente persi

20 ottobre 2014

A 57 anni non si è più giovanissimi. Ma si è comunque in grado di guidare, in un solo giorno, per una ventina di ore. Questo almeno racconta la vicenda di un autotrasportatore marchigiano fermato dalla polizia municipale di Ravenna. O meglio la racconta il cronotachigrafo del suo camion interrogato dalla stessa polizia. Ma il meglio di sé l’esperto autista l’ha fornito nel collezionare infrazioni: 15 quelle elencate sul verbale, più di 5.000 il numerino a fondo pagina che quantifica la sanzione, 96 i punti da decurtare dalla patente.
La polizia municipale, che era riuscita a fermare il 57enne grazie al police controller, ha poi passato la documentazione all’Ufficio provinciale del lavoro affinché appuri eventuali responsabilità dell’azienda di autotrasporto con sede ad Ancona per la quale lavorava il conducente da record. Anche perché quale autista ha interesse a guidare per 20 ore per il sol gusto di guidare?
Domanda alla quale ha risposto la polizia stradale di Catanzaro che, esattamente nelle stesse ore, controllava un camionista locale e riscontrava la manomissione del suo cronotachigrafo. Ma in questo caso le sanzioni maggiori toccavano all’azienda, complice – per così dire – del taroccamento dello strumento, ma anche del mancato rispetto degli orari di lavoro del suo dipendente

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home