UFFICIO TRAFFICO

Raffica di vento fatale a un camionista che cade dal tir e muore

23 ottobre 2014

È arrivato Attila, il vortice artico che ha portato con sé un sensibile abbassamento delle temperature e forti raffiche di vento. Sembrerebbero proprio queste ultime a essere state fatali mercoledì mattina, poco dopo le 9, ad Aly Osman Tufan, autista 33enne di origine turca, mentre stava sistemando il telone di copertura del suo camion quando una violenta folata di vento lo ha fatto cadere a terra.
L'autotrasportatore, era alla guida di un camion proveniente dalla Turchia e avrebbe dovuto scaricare a una ditta di Paderno Dugnano, nel milanese, che produce macchinari per l’industria farmaceutica quando, giunto davanti all’azienda, prima di entrare, ha fermato il suo mezzo davanti a un altro, sempre turco, è sceso dalla cabina ed è salito sulla pedana per andare a sistemare il telone di copertura. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe perso l’equilibrio, proprio per il vento che stava gonfiando il telone e battuto violentemente la testa a terra. A dare l’allarme è stato il collega del camion davanti al quale si era fermato.
L'autotrasportatore è sembrato ai soccorritori subito molto grave ed è poi deceduto durante il trasporto verso l’ospedale Niguarda di Milano.
Il collega, testimone dell'accaduto, non è riuscito a spiegare molto sull'esatta dinamica dei fatti, parlando solo turco; ora sono in corso indagini con l'ausilio delle telecamere installate nella zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home