UFFICIO TRAFFICO

Cinque ore a testa in giù: autista rimane sospeso con il trattore su un cavalcavia alto 80 m

27 ottobre 2014

Quando gli agenti della polizia stradale del comune di Ponzano Romano sono arrivati su uno dei cavalcavia che si trovano lungo il tratto della A1 tra Ponzano Romano e Fiano Romano si sono trovati davanti uno spettacolo allucinante: il semirimorchio di un camion adagiato lungo la carreggiata, mentre il trattore, evidentemente ben agganciato alla ralla, pendeva giù dal viadotto, con sotto uno strapiombo di almeno 80 metri. Tutto era avvenuto dopo la mezzanotte, quando un autista, per ragioni non chiarite, aveva perso il controllo del veicolo e, dopo aver abbattuto il new jersey, si era come accasciato nella posizione in cui lo avevano trovato gli agenti.

A bordo, l’autista era ferito ma terrorizzato. Sulle prime gli uomini delle forze dell’ordine hanno avuto un qualche impaccio sul da farsi, ma poi, chiamati i vigili del fuoco, è stata trovata la soluzione: usare due grandi gru con cui agganciare il mezzo ed evitare che nella manovra per rimuoverlo sprofondasse nel vuoto. A quel punto per prima cosa i pompieri hanno creato una cordata con cui scendere fin dentro la cabina e trarre in salvo l’autista, dopo averlo imbracato, un po’ come si fa in montagna. A quel punto sono passati al recupero del camion.

Non è stata un’operazione semplice e ha richiesto qualche ora. Fatto sta che quasi alle 5 del mattino, autista e veicolo erano salvi e la strada sgombra. Il traffico è stato a lungo rallentato, anche se per fortuna a quell’ora non è particolarmente intenso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home