UFFICIO TRAFFICO

Furti e rapine contro camion: in manette pericolosa banda di Andria

28 ottobre 2014

Gli autotrasportatori pugliesi possono tirare un respiro di sollievo. Sono finite in carcere 14 persone che facevano parte di una banda specializzata in furti e rapine a danno di camion nella zona di Andria e in generale di tutta la provincia di Barletta-Andria-Trani. In realtà i mandati di cattura sono complessivamente 17, ma 3 malviventi risultano latitanti. In questo modo dovrebbe essere stata molto ridimensionata – almeno nel giudizio del questore di Bari, Antonio De Iesu – una banda anche nota come «Griner», in virtù del legame stretto che aveva con Filippo Griner, pregiudicato di Andria di 32 anni e noto anche come «Tyson», al momento agli arresti nel carcere di Secondigliano per un altro reato. La banda aveva seguito un’escalation clamorosa di violenza negli ultimi due o tre anni, come peraltro verificarono gli stessi inquirenti quando, nell’ottobre 2012, sequestrarono fucili e kalashnikov utilizzati dalla stessa banda per compiere rapine. Prova ne sia che l’organizzazione agiva in gruppi molto numerosi (anche 12-14 persone), spesso oltre a rapinare il veicolo sequestrava anche l’autista e addirittura non si fermava nemmeno davanti a scorte armate poste a salvaguardia dei camion, carichi in almeno un paio di casi di tabacchi e di tessuti pregiati. Non a caso i capi di imputazione sono molti: rapina, sequestro di persona, detenzione e porto abusivo d'armi da fuoco ed esplosivi, ricettazione e furto, aggravati dalle finalità mafiose.

In base alle ricostruzioni degli inquirenti le rapine accertate sono sei, tutti avvenute tra la A14 e la Statale 16 bis, con un valore medio della refurtiva per ogni rapina che si aggira tra i 150.000 e i 250.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home