ACQUISTI

Ecomondo: a Rimini e la green economy è protagonista

4 novembre 2014

Ecomondo, la fiera dell'innovazione e dello sviluppo sostenibile  si conferma un evento di grande interesse: ambiente e crescita sostenibile sono priorità che a Rimini sono di casa

La green economy accende i riflettori a Rimini Fiera. Oltre 1000 imprese, italiane ed estere, da mercoledì 5 fino a sabato 8 novembre occuperanno i 16 padiglioni del quartiere fieristico proponendo ai 90mila visitatori attesi per Ecomondo, proposte, soluzioni, mezzi , attrezzature, e tanto altro, tutto all´insegna della sostenibilità ambientale.
Efficienza energetica, gestione intelligente delle risorse idriche, energia, mobilità sostenibile, uso efficiente dei materiali, gestione dei rifiuti e del riciclo sono i sette settori chiave intorno ai quali versano le proposte degli espositori giunti a Rimini.
Sarà il ministro dell´Ambiente Gian Luca Galletti, al taglio del nastro insieme al Presidente della Provincia e del Comune di Rimini Andrea Gnassi e al Presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni, a dare il via a un appuntamento fieristico fra i primi in Europa e leader nel bacino del Mediterraneo. Il Ministro ed Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, apriranno poi gli Stati Generali della Green Economy, organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il ministero dell´Ambiente e quello dello Sviluppo Economico. Per quattro giorni, quindi, Rimini Fiera renderà protagonista un´industria che nonostante i venti di crisi ha continuato a crescere in tutto il mondo e che oggi offre occasioni per uscirne. Concentrandosi ad esempio solo sul settore rifiuti, si stima che dal 2008 al 2012 le imprese siano cresciute del 12% e gli addetti del 19%.

In fiera anche i costruttori di veicoli, tra cui:

Le novità Volvo Trucks a Ecomondo

Biodiesel o Elettrico? Dipende dalla mission

Scania ecosostenibile a Ecomondo

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home