ACQUISTI

Volkswagen presenta Tristar. Lavorare in salotto

7 novembre 2014

Prime uscite per concept del costruttore tedesco che anticipa le forme e i contenuti del nuovo Transporter T6, in uscita il prossimo anno

Al salone dei veicoli commerciali e industriali di Hannover Volkswagen ha presentato il concept Tristar, un prototipo che riassume tutte la caratteristiche del Transporter (il T6 atteso per l’anno prossimo), integrando però la versatilità di un pick-up.
Il concept Tristar infatti si presenta come un pick up con cabina allungata (ma senza la seconda fila di sedili), lungo 479 cm con ampio vani di carico diviso in due livelli: un cassone aperto, tipico dei pick-up, sotto il quale c’è un comparto chiuso, per il carico delle merci che hanno bisogno di essere protette dalla polvere o dalla pioggia.
Il motore è un 2 litri da 201 v e 450 Mn di coppia, scatta da 0 a 100 km/h in 10 secondi e raggiunge i 185 km/h. Il cambio automatizzato a doppia frizione a sette marce è abbinato alla trazione integrale permanente e al differenziale posteriore bloccabile. Per migliorare le prestazioni off road l’altezza da terra è maggiorata di 3 cm rispetto al Transporter attuale.
Alle caratteristiche tipiche del fuoristrada che ne fanno un mezzo da lavoro anche in situazioni disagevoli, il Tristar è molto confortevole in cabina, con i sedili che ruotano su se stessi per trasformare lo spazio in una mini-sala riunioni e video conferenze (la dotazione di connettività è molto ricca, includendo tra l’altro un tablet con display da 20 pollici) che alloggia persino una macchina per il caffè.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home