FINANZA E MERCATO

Un accordo per la sicurezza stradale in Emilia Romagna

13 novembre 2014

Emilia Romagna in prima linea per la sicurezza stradale. Nei giorni scorsi, presso l'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) è stato siglato un protocollo sulla sicurezza con Legautonomie Emilia-Romagna, Assogomma e Federpneus che, nell’ambito delle attività di coordinamento dei servizi di polizia locale, ha l'obiettivo di migliorare la conoscenza degli pneumatici come primo elemento di sicurezza attiva e per favorire i controlli stradali in un’ottica di riduzione dell’incidentalità sulle strade della regione.
L’iniziativa si inquadra nel piano nazionale della sicurezza stradale che prevede la sinergia tra soggetti istituzionali pubblici e privati nella realizzazione di iniziative a favore della diffusione di una maggiore cultura della sicurezza e del civile uso della strada. I piani nazionali della sicurezza stradale hanno sempre posto in evidenza la necessità di una crescita culturale teorico-pratica degli automobilisti come strumento aggiuntivo di riduzione del fenomeno dell’incidentalità stradale.
Il primo progetto pilota in Italia è partito in questi giorni e si chiama «Inverno in Sicurezza» che prevede una serie di corsi rivolti alle Polizie locali per aggiornarle sulle tecniche e normative relative a questo prodotto, con particolare focus sugli pneumatici invernali. Dopo il corso, le Polizie locali saranno impegnate anche sul campo, per eseguire controlli stradali i cui dati verranno elaborati sul modello matematico del Politecnico di Torino e divulgati nei primi mesi del 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home