UFFICIO TRAFFICO

Frontale tra camion sulla A14: morto autista pugliese

16 novembre 2014

Un morto e un ferito. È questo il tragico bilancio dell’orribile incidente verificatosi nella notte al km 447 della A14, tra i caselli di Vasto Sud e Nord. Uno scontro frontale tra due camion costato la vita ad Antonio Gentile, un autista di Mola di Bari che stava trasportando verso nord un carico di frutta e verdura, mentre l'autista bulgaro dell'altro veicolo è stato ricoverato all’ospedale di Vasto, anche se le sue condizioni non destano particolare preoccupazioni. A causare la tragedia, stando alle ricostruzioni della polizia stradale, sarebbe stata l’esplosione di uno pneumatico sul veicolo condotto dall’autista bulgaro che viaggiava in direzione sud. A quel punto l’uomo alla guida avrebbe perso il controllo del veicolo, che sbandando ha divelto il new jersey ed è andato a invadere la carreggiata in direzione opposta, proprio nel momento in cui sopraggiungeva il veicolo condotto dall’autista pugliese.

L’impatto è stato non soltanto inevitabile, ma anche estremamente violento, tanto che i veicoli si sono ridotti in centinaia di frantumi, schizzati via anche a centinaia di metri di distanza, insieme alla frutta fuoriuscita dal rimorchio del camion di Antonio Gentile. 

L’autista pugliese, martoriato dai pezzi di carrozzeria accartocciati, è morto sul colpo e anche il recupero della salma, operato dai vigili del fuoco, è stato tutt’altro che agevole.

L’autostrada è stata chiusa per lunghe ore, nel corso della notte. Al mattino tutto era tornato tristemente normale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home