LOGISTICA

Con UPS più facili fare compere online

19 novembre 2014

UPS lancia in Italia due nuovi servizi pensati per il settore dell’e-commerce, settore che in Europa ha registrato un incremento del 35% rispetto al 2012: UPS Access Point,un network dipunti di accesso al consumatore che semplifica la gestione delle consegne a domicilio e UPS My Choice, pensatoper pianificare le consegne nel luogo e all'ora più comodi.

Di cosa si tratta? Il primo dei dei due servizi nasce da una specifica ricerca effettuata da UPS lo scorso anno, da cui emerse che il 35% degli acquirenti online avrebbe voluto un luogo di consegna alternativo quando non è in casa. Chiesto, fatto. Perché gli UPS Access Pont altro non sono che esercizi, già presenti sul territorio con apertura anche serale e nei weekend (minimarket, distributori di carburante, edicole, ecc) in cui qualora il retailer lo richiede possono essere consegnati gli acquisti. E se il destinatario non è in casa, il pacco può essere reindirizzato in questi Access Point in cui poterli ritirare in base alle proprie esigenze. Tale possibilità, comunicato dalla notifica di consegna effettuata dagli autisti, consente di recarsi sul sito www.ups.com e individuare l’indirizzo per il ritiro. Ma il servizio funziona anche in senso inverso, nel senso che presso gli Access Point è anche possibile consegnare pacchi pre-etichettati e preparati per avviarli alla spedizione. Infine, nell’e-commerce internazionale, i retailer online operanti in oltre 30 mercati europei potranno indirizzare gli ordini direttamente verso un UPS Access Point in Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna e Regno Unito, nonché in Canada e Messico. 

Il servizio UPS My Choise è in qualche modo legato al precedente. Perché si basa sulla possibilità di registrarsi su ups.com/mychoise e gratuitamente poter utilizzare una serie di opzioni, tra cui appunto la possibilità di reindirizzare il pacco verso un altro luogo di consegna, compreso un Access Point, riprogrammarla in data futura, poter ricevere notifiche sulla consegna in arrivo, addirittura attivare un’opzione per cui, in caso di assenza programmata, i pacchi vengono consegnati dopo il proprio rientro a casa. Ovviamente tutte opportunità da sfruttare prima che l’autista passi in consegna. 

I vantaggi di questi servizi sono evidenti. Fanno comodo agli e-tailers perché aiutano a migliorare la soddisfazione dell’acquirente, fanno comodo agli shopper online, perché accresce la flessibilità nella gestione delle consegne, fanno comodo ai rivenditori che ospitano gli UPS Access Point in quanto trarranno vantaggio dall'incremento del flusso di clienti in negozio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home