UFFICIO TRAFFICO

Milano: immobilizzano un autista per rapinargli un carico da 550 mila euro

6 dicembre 2014

Trasportava merce preziosa - cellulari, abbigliamento, strumenti elettronici - per un valore complessivo di 550.000 euro. E la cosa evidentemente non era ignota a una banda di malviventi composta da cinque persone che ieri mattina, intorno alle 7.30, hanno atteso che un autista di 42 anni, di origini rumene ma residente a San Giuliano Milanese, si mettesse alla guida del suo Iveco Stralis a Settala (Milano) dove ha sede l’azienda di trasporti per cui lavora, e poi, nemmeno qualche chilometro dopo, sono entrati in azione. Con due furgoni hanno bloccato la strada al camion, diretto a Pavia, e a quel punto sono scesi, hanno fatto irruzione in cabina, hanno immobilizzato l’autista legandolo con delle fascette di plastica, lo hanno steso sulla cuccetta e si sono messi alla guida del veicolo. Poi, nei pressi di Trebbiano (Milano), stando alla ricostruzione degli inquirenti, hanno sganciato il semirimorchio per agganciarlo a un altro trattore e fuggire. 

L’autista, rimasto solo, ha impiegato un po’ per liberarsi dalle fascette e verso le 9,30 è riuscito a dare l’allarme. Ma a quel punto della banda e della merce si erano perdute le tracce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home