LEGGI E POLITICA

Risoluzione della Camera per accrescere la trasparenza delle attività di autotrasporto, cabotaggio compreso

15 dicembre 2014

La Commissione Finanze della Camera ha approvato all’unanimità una risoluzione con cui impegna il governo ad estendere le norme sulla determinazione del reddito d’impresa e sulla tracciabilità dei pagamenti, contenute nella legge 147/2013 (articolo 1 commi 177 e 178, in materia di transfer pricing per le società operanti nella raccolta di pubblicità online) anche alle aziende di autotrasporto. Lo annuncia Emanuele Lodolini, deputato del Pd e primo firmatario della risoluzione. Tale estensione - spiega lo stesso Lodolini - comporta «tracciabilità delle attività, trasparenza delle operazioni e indicatori di profitto connessi ai ricavi realizzati». Tutti obblighi che favorirebbero la riduzione di gravi distorsioni presenti sul mercato, come il superamento palese dell’orario settimanale di lavoro, turni irregolari di cabotaggio internazionale, uso illegale di cabotaggio e distacco transnazionale di autisti. In proposito secondo il deputato sarebbe «auspicabile gestire il mercato del trasporto estero in Italia attraverso una stabile organizzazione delle imprese estere che operano nel nostro territorio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home