LOGISTICA

Interporto Rivalta Scrivia: Fagioli va oltre il 90%

18 ottobre 2011

L’Interporto di Rivalta Scrivia è sempre più Fagioli. L’omonimo gruppo, leader nei sollevamenti industriali e nell’ingegneria dei trasporti, ha riacquisito, tramite la Fagioli Finance, il 22,7% della quota in mano a F2i (Fondi Italiani per le Infrastrutture) e così arriva a detenere oltre il 90% del pacchetto azionario della società. Costo dell’operazione: 35,5 milioni di euro.

Con una composizione societaria così centralizzata, l’Interporto di Rivalta ottiene indubbi vantaggi: velocizzare i processi decisionali e soprattutto rafforzare la governance, potendo in tal modo meglio proseguire nel percorso di sviluppo già intrapreso nel triennio precedente, quando l’investimento sulla piattaforma è stato superiore ai 50 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home