LEGGI E POLITICA

Inail: riduzione dei premi al 15,38% e termine per l’autoliquidazione al 2 marzo

18 dicembre 2014

Due notizie arrivano dall’Inail. La prima, di segno positivo e contenuta nella determinazione n. 327 del 3 novembre 2014, prevede la riduzione dei premi per le imprese maggiormente virtuose a livello infortunistico, del 15,38%. Nell’autoliquidazione 2013/2014 tale riduzione era del 14,17%. In ogni caso di tratta di una riduzione prevista in via transitoria dalla Legge di stabilità del 2014 nella misura complessiva di 1 miliardo di euro per il 2014, 1,1 miliardi per il 2015 e 1,2 miliardi per il 2016, in attesa dell’aggiornamento delle tariffe dei premi Inail.

La seconda notizia riguarda l’anticipazione del termine della denuncia annuale al 28 febbraio, giustificandolo con il fatto che in questo modo si riesco ad aggiornare più rapidamente i dati dell’istituto e riuscire così a rilasciare i Durc anche in tempo reale. Senonchè nei giorni scorsi l’Inail ha ulteriormente precisato che, siccome il 28 febbraio cade di sabato, lo stesso termine slitta al 2 marzo 2015, primo giorno successivo non festivo. Resta fermo il termine del 16 febbraio di ciascun anno per il pagamento, in un’unica soluzione, dei premi di assicurazione; in caso di pagamento rateale la prima rata va versata entro il 16 febbraio 2015, senza maggiorazione di interessi, e le rate successive entro il 18 maggio, 20 agosto e 16 novembre 2015 maggiorate degli interessi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home