FINANZA E MERCATO

Accordo CHEP-Birra Castello per la distribuzione sostenibile

15 gennaio 2015

È accordo tra Birra Castello e CHEP per le spedizioni dagli stabilimenti di San Giorgio Di Nogaro e di Pedavena verso il mercato italiano su pallet di 80x60 cm, realizzati in legno e metallo, pensati per i circuiti distributivi, ideali per le promozioni in-store, in quanto migliorano la visibilità del prodotto.
Birra Castello ha deciso di scegliere CHEP per le proprie spedizioni con pallet display 80*60 cm dopo aver valutato i benefici della soluzione di pooling rispetto ai pallet bianchi in interscambio e, in particolare, ha verificato che con CHEP è possibile ridurre i costi di trasporto, ispezione, riparazione e acquisto dei pallet.
Un aspetto non secondario su cui le aziende hanno trovato un punto di convergenza è l’attenzione per la sostenibilità ambientale. I pallet di legno certificato (dal Forest Stewardship Council –FSC e dal Programme for the Endorsement of Forest Certification –PEFC che certificano la provenienza del legno da foreste controllate per una gestione responsabile e sostenibile) sono resistenti e sempre pronti all’uso; CHEP ritira i pallet vuoti presso i punti di scarico e ripara i danneggiati riciclando il materiale.
Grazie a CHEP, in soli sei mesi, il birrificio friulano ha ridotto le proprie emissioni di CO2 date da trasporti e processi del 46% e ha diminuito la quantità di rifiuti destinati alla discarica del 75%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home