UFFICIO TRAFFICO

Norman Atlantic. Ispezione nei garage, ma i camionisti dispersi non si trovano

19 gennaio 2015

La Norman Atlantic, il traghetto andato in fiamme al largo delle coste albanesi nel corso del tragitto Patrasso-Ancona, è stato messo in sicurezza e sarà così accessibile a nuove ispezioni da parte della Procura di Bari. Ma non ci sono per il momento novità per quanto riguarda la sorte dei due autotrasportatori italiani dispersi, il napoletano Carmine Balzano e il messinese Giuseppe Mancuso. Dei due camionisti non si hanno notizie dal giorno del disastro e le speranze di vederli vivi e in buona salute si stanno affievolendo.

Squadre e mezzi speciali dei vigili del fuoco hanno completato nella giornata di ieri il lungo e complesso intervento di bonifica del relitto, dal quale sono stati aspirati, anche ricorrendo ad attrezzature tecnologiche, fumi e gas situati nella pancia della nave. Nelle prossime ore riprenderanno gli accertamenti da parte di investigatori e inquirenti, ma per il momento non si è ancora riscontrata la presenza dei resti di qualcuno dei 18 dispersi (16 passeggeri e due immigrati clandestini siriani).
Relativamente alle cause dell’incendio, è stato escluso che sia partito dalla stiva: sui ponti 1 e 2 i mezzi sono stati infatti trovati intatti. Anche le pompe erano intere. Ciò che invece non pare abbia funzionato è l’alimentazione di emergenza per far partire il sistema antincendio.

(foto: ansa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home