LOGISTICA

Il porto di La Spezia

24 ottobre 2011
Il porto di La Spezia e l’interporto di Prato hanno siglato un accordo di collaborazione finalizzato a promuovere un servizio di trasporto ferroviario con l’istituzione di treni navetta tra le due realtà e a ottimizzare la tratta ferroviaria La Spezia-Pisa-Prato-Bologna. Ma più in generale l’accordo serve – come ha spiegato il presidente dell’Autorità portuale spezzina, Lorenzo Forcieri – a “sostenere l’intermodalità e rafforzare collegamenti tra porto e retro porto. Un obiettivo contenuto anche dal Nuovo Piano Nazionale della Logistica predisposto dal Governo che spinge ad implementare l’uso del trasporto merci su ferro”.
Il porto di La Spezia movimenta il 30% del traffico totale su treno. “Una straordinaria performance che intendiamo sviluppare ulteriormente fino al 50%” ha aggiunto Forcieri. La Toscana rappresenta per il Porto della Spezia uno dei principali mercati di riferimento, visto che assorbe il 15% del traffico containerizzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home