LOGISTICA

Continua il divieto di circolazione per i TIR sulla A1. Notte da incubo sul Verghereto (E45)

6 febbraio 2015

Oggi, in effetti, la neve è arrivata. Per carità, niente di eccezionale: in Germania o in Svezia parlerebbero quasi di una «bella giornata». Ma comunque, soprattutto in Appennino, la neve è caduta e molta. A essere colpita, in particolare, è l’Emilia, ma siccome qui si convoglia molto traffico di transito, le ripercussioni si hanno a cascata. 
Fino a qualche momento fa nevicava sulla A1 tra Milano e Calenzano (Firenze); sulla A14 tra Bologna e Forlì e su tutta la diramazione per Ravenna; sulla A13 tra Bologna e Ferrara nord e su tutto in nodo autostradale cittadino. Adesso, però, quasi ovunque la neve si è trasformata in debole pioggia.
Un po' di neve è caduta nelle prime ore del mattino anche sulla A1 tra Valdarno e Fabro, sulla A4 tra Pero e il bivio per la A21, su tutta la A9 Lainate Como Chiasso, su tutta la A9 Lainate Chiasso, sulla A26 tra il bivio A10 e il bivio con la Diramazione Predosa-Bettole.
E quando il meteo fa le bizze – ormai lo sappiamo – la prima misura è quella di vietare la circolazione ai veicoli pesanti, che al momento attuale sono bloccati sulla A1 in direzione di Firenze tra Fiorenzuola e Rioveggio, in direzione Milano tra Firenze Scandicci e Sasso Marconi e tra Modena nord e Parma, sulla A13 Bologna-Padova, tra Ferrara nord e il bivio con la A14 e sulla A14 tra Pesaro e il bivio con la A1, tra Fano e Cattolica verso Bologna.
In Lombardia ci sono interruzioni di circolazione sulla Milano–Chiasso e sulla Milano–Gallarate.
E i divieti di circolazione ai veicoli pesanti in atto sulla A1 in direzione Bologna hanno creato 4 km di coda tra Valdarno e Incisa e 3 km di coda tra Firenze Scandicci e Firenze nord, con ripercussioni sulla A11 con 2 km di coda verso l'A1. Ma blocchi alla circolazione si registrano anche sulla A13 verso Bologna tra Villamarzana e Ferrara nord, sulla A14 tra Rimini nord e Cesena nord verso Bologna.
Anche oggi vengono forniti consigli ai mezzi pesanti. Per quelli in arrivo da nord (Torino-Milano) e diretti a Firenze si consiglia di percorrere la A7 Milano-Genova, A12 Genova-Livorno e la A11 Firenze-Pisa nord o la strada statale Aurelia in direzione di Roma. Per chi arriva da nord il consiglio è di seguire il percorso inverso.

La notte sul Verghereto
E veniamo alla triste cronaca della notte. Dopo la chiusura della A1 sulla Firenze-Bologna, ai veicoli pesanti era stato consigliato di imboccare la E45. Ma anche qui intorno alle 3 è venuta giù un’intensa nevicata che ha letteralmente bloccato il valico del Verghereto, tra Toscana ed Emilia. A quel punto anche sulla E45 è stato disposto dall’Anas il divieto di circolazione allo svincolo di Cesena, in direzione Orte.
E così è accaduto il disastro, con i camion bloccati per lunghissime ore. Ancora in questo momento da Canili a Verghereto, verso nord, prima della galleria Galleria Roccaccia, c’è una coda di camion fermi che attendono soccorsi per potersi muovere. Ma anche da Bagno di Romagna a Verghereto, verso sud, si registrano 2 km di coda creata dai camion. 
Non siamo un paese normale…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home