LEGGI E POLITICA

La tedesca Wäscher è presidente dell'UETR, l'italiano Quaini vicepresidente

11 febbraio 2015

L'aggregazione tra associazioni europee dell'autotrasporto, l'UETR (European Road Haulers Association), ha una nuova presidente, la tedesca Dagmar Wäscher, responsabile dal lontano 1996 di una delle principali organizzazioni di categoria della Germania, la BVT (Bundesverband der Transportunternehmen). L'esperienza della nuova presidente è maturata soprattutto in battaglie a difesa delle piccole realtà aziendali dell'autotrasporto, che sono poi quelle maggiormente rappresentate nella stessa UETR. Questa aggregazione - presieduta fino allo scorso anno dal prematuramente scomparso Francesco Del Boca di Confartigianato Trasporti - mette insieme 14 associazioni europee e ha come scopo quello di fare lobby e a questo scopo conta di poter aprire a breve una propria rappresentanza permanente a Bruxelles al fine di poter presidiare le future commissioni inerenti il settore dell’autotrasporto. E questo è anche il primo obiettivo che si è posta la nuova presidente.

A coadiuvarla nell'azione ci saranno anche tre vice presidenti: Giosualdo Quaini (CNA-Fita), Roland Bacou e Andrej Klobasa.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home