FINANZA E MERCATO

Mercato commerciali. Leggera crescita a gennaio: +2,1%

13 febbraio 2015

Il 2014 lo abbiamo lasciato con una bella crescita del 17,4% per il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con peso totale a terra fino a 3,5ton) e l'anno appena iniziato mantiene il segno positivo, anche se con un incremento più ridimensionato e pari al 2,1%.
Sulla base delle stime elaborate e diffuse dal Centro Studi Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, nel mese di gennaio sono stati immatricolati 9.209 veicoli, il 2,1% in più rispetto al gennaio 2014, che a sua volta con 9.016 unità vendute, aveva segnato una crescita del 12%. Il confronto con un periodo caratterizzato da crescite a doppia cifra, potrebbe dettare la tendenza prevista per l’anno in corso. «L’incremento ottenuto nel corso dello scorso anno, rappresenta una boccata di ossigeno per il comparto dei veicoli da lavoro che nel corso degli ultimi anni è sceso a livelli di minimo - afferma Massimo Nordio, Presidente Unrae - Inoltre, come per il mercato delle autovetture, un forte contributo al risultato complessivo è stato fornito dalle immatricolazioni a noleggio e, in questo specifico settore, dalla crescita dei furgoni e derivati di autovetture. Senza interventi di stimolo agli investimenti delle imprese – conclude Nordio – il 2015 potrà esprimere un’ulteriore crescita, data dalle non più rimandabili esigenze di rinnovo del parco, che difficilmente, però, supererà le 130.000 immatricolazioni complessive (+9,2%), quindi appena 10.000 unità in più rispetto al 2014».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home