LEGGI E POLITICA

Sistri: il governo approva un ordine del giorno per abbandonare black box e chiavette USB

20 febbraio 2015

A fine giugno si terrà la gara europea che dovrebbe designare il nuovo gestore del sistema di tracciabilità dei rifiuti. Insomma, lo sviluppatore e l’amministratore del nuovo Sistri. Quali caratteristiche avrà? Ovviamente è ancora prematuro per saperlo, visto che non si conosce ancora il capitolato tecnico, anche se, stando a un ordine del giorno proposta dalla deputata M5S, Patrizia Terzoni e approvato dal governo, potrebbe non affidarsi alle black box e alle chiavette USB. Secondo la stessa firmataria dell’ordine del giorno in questo modo sarà possibile mettere da parte una tecnologia «obsoleta», che «tanti disservizi ha causato agli autotrasportatori per l’adozione di una tecnologia più avanzata».

A proposito di Sistri, ricordiamo che Uomini e Trasporti sta promnuovendo un'azione collettiva per chiedere al ministero dell'Ambiente i contributi Sistri per gli anni 2010-2011. Chi volesse aderire trovi qui tutte le informazioni utili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home