UFFICIO TRAFFICO

Rubano Tir carico di borse Chanel, ma la Polstrada recupera il maltolto

25 febbraio 2015

Probabilmente a Marilyn Monroe - che di notte indossava Chanel, ma solo il profumo n.5 – non sarebbero serviti. Ma il carico di borse e vestiario con la firma della nota marca francese era un bersaglio troppo ghiotto per una banda di malviventi specializzata in furti sui camion.
L’assalto di ieri pomeriggio sull'autostrada A5 Torino-Aosta era stato studiato nei minimi dettagli da parte di un commando di almeno cinque persone, tutte armate di pistole. Il tir che trasportava l’abbigliamento e gli accessori firmati era stato intercettato e fermato all'imbocco della bretella di Santhià che collega la A5 Torino-Aosta con la A4 Torino-Milano; poi i delinquenti avevano immobilizzato gli autisti del camion, agganciato il rimorchio a un'altra motrice e tentato la fuga. I conducenti rapinati riuscivano però a liberarsi e ad avvertire la Polizia Stradale, presente in forze nel tratto dell'autostrada che attraversa il Canavese, che si è messa subito sulle tracce della banda. All'altezza di Albiano hanno intercettato il camion sospetto che era seguito da un auto con a bordo gli altri membri della banda. Dopo un inseguimento di qualche chilometro l'autista del camion è sceso, abbandonando il mezzo e si è dileguato a piedi in mezzo ai campi. Anche il resto della banda è riuscito a fuggire, forse uscendo al precedente casello. Sono al momento in corso le indagini della polizia per identificare i banditi, momentaneamente sfuggiti. Ma la refurtiva è stata interamente recuperata, per la gioia dei nostri trasportatori… e delle signore eleganti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home