ACQUISTI

Il Mercedes-Benz Sprinter verrà prodotto anche negli Stati Uniti

5 marzo 2015

Per soddisfare la domanda locale, verrà spostata nei pressi di Charleston l'intera produzione del fortunato van della Stella. L'operazione genererà 1.200 nuovi posti di lavoro

Daimler sta per spostare una parte della produzione del Mercedes-Benz Sprinter in Sud Carolina, per la precisione nello stabilimento di Ladson, vicino Charleston. La conferma ufficiale dovrebbe arrivare venerdì 6 marzo nel corso di una conferenza stampa, ma già ieri un deputato locale, Chip Limehouse, ha detto esplicitamente che il progetto è stato messo a punto, che all’interno dello stabilimento i veicoli saranno realizzati interamente (attualmente, invece, sono forniti in kit prodotti negli impianti di Dusseldorf e Ludwigsfelde) e che di conseguenza genererà 1.200 nuovi posti di lavoro.

Da Stoccarda, per adesso (anche in vista dell’imminente conferenza stampa) non sono giunte conferme, ma sembra essere stato risolto il principale problema interno al progetto, di natura prettamente sindacale. Alla notizia infatti di spostare una parte della produzione negli Stati Uniti, quella peraltro destinata a soddisfare la domanda locale, i sindacati dei lavoratori dello stabilimento di Dusseldorf avrebbero puntato i piedi, temendo riduzioni della forza lavoro in Germania. Ma questo confronto oggi sembra completamente superato. E venerdì se ne dovrebbe avere a conferma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home