LOGISTICA

Torna a crescere il mercato degli immobili per la logistica

11 marzo 2015

Il mercato immobiliare torna gradualmente a crescere. E questo trend interessa fortemente anche il settore logistico. A dimostrarlo sono i dati diffusi dal gruppo JLL in un convegno organizzato a Carnago (Varese) in cui è stato mostrato – numeri alla mano – come già nel 2014 si è registrata un’importante ripresa che dovrebbe continuare nell’anno in corso. A crescere è stato in particolare livello annuo di assorbimento, che ha toccato i 700.000 mq con un incremento del 55% rispetto al 2013. Inoltre le transazioni concluse sono state 48 al posto delle 32 del 2013, la superficie media oggetto di transazione è aumentata del 5%. Nel 58% dei casi gli immobili locati o venduti erano già esistenti e, nel 65% delle transazioni, riguardano l’estesa area milanese, che di fatto insieme a Piacenza e a Pavia costituisce il vero motore del mercato. Qualche movimento si è registrato anche a Bologna e a Roma, dove però le richieste di locazione sembra non incontrino una domanda soddisfacente.

Guardando invece alla tipologia degli immobili, nell’80% dei casi si parla di immobili tra i 5.000 e i 19.000 metri quadri, mentre rispetto alle finiture, cresce la domanda di immobili di Grado A, anche se la loro scarsità in contesti strategici, alza la domanda verso immobili analoghi in seconda fascia in termini di dislocazione territoriale o piuttosto verso immobili di Grado B in contesti primari. Fenomeno che dovrebbe portare a un incremento dei canoni di locazione già dal 2016.

Infine, a generare la domanda di immobili nel 2014 sono stati nel 52% dei casi società fornitrici di logistica integrata, anche se in termini percentuali il settore del Retail rimane quello più pesante. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home