UFFICIO TRAFFICO

S.Giuliano Milanese: assaltano un tir e rubano il carico, 4 arrestati

12 marzo 2015

Un’altra banda che rapina camionisti al lavoro, ma in questo caso i delinquenti sono finiti subito in manette. Sulla Valtidone, quattro rapinatori – due italiani residenti in Brianza e due albanesi – avevano fermato e sequestrato nella serata di martedì un tir in uscita dalla sede locale della Bartolini, a Landriano. L’autista del mezzo, un 50enne originario del Pavese, era stato poi abbandonato a San Giuliano Milanese. Ma i carabinieri di Monza sono riusciti a intercettare i banditi a Lesmo, mentre cercavano di nascondere la refurtiva in un capannone privato, e ad arrestarli. Il rimorchio trasportava 12 tonnellate di merce varia, per diverse decine di migliaia di euro, recuperata in toto.

La meccanica della vicenda: il camion imbocca la rampa di accesso alla Valtidone con davanti una motrice stradale che viaggia a bassa velocità. Il trattore rallenta sempre più, fino a fermarsi. A quel punto dall’abitacolo scendono quattro uomini mascherati, di cui uno armato di pistola. Gli assalitori si dirigono verso il veicolo e quindi immobilizzano e legano con fascette di plastica il conducente, costretto a rimanere a bordo mentre due rapinatori s’impossessano del camion e i complici seguono a breve distanza sulla motrice. La banda si dirige a Sesto Ulteriano, frazione industriale di San Giuliano, e individua un’area defilata per sganciare il semirimorchio e agganciarlo al mezzo usato per tendere l’agguato. A questo punto la banda si dà alla fuga. Sul posto rimane l'autista che riesce però a liberarsi e a dare l’allarme. I carabinieri si mettono sulle tracce della banda e arrivano a Lesmo a un capannone industriale dove sorprendono e fermano i colpevoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home