LEGGI E POLITICA

Lupi lascia... e dal ministero arriva la convocazione delle associazioni dell’autotrasporto

20 marzo 2015

Il ministro Maurizio Lupi, è ormai certo, non occuperà più la sua poltrona alle Infrastrutture e Trasporti, quando il prossimo 2 aprile le associazioni di categoria dell’autotrasporto andranno a discutere delle modalità con cui destinare le risorse messe a disposizione del settore dalla legge di Stabilità 2015, per poi far confluire il tutto in un decreto interministeriale (Infrastrutture e Trasporti ed Economia e Finanze) la cui pubblicazione è data per «imminente». In particolare sono da sciogliere i nodi relativi agli incentivi da destinare a favore degli investimenti e quelli per le attività di formazione.

A convocare le associazioni che in più occasioni avevano richiesto un incontro urgente è stato il Direttore generale per il trasporto stradale e per l’intermodalità, Enrico Finocchi, chiamato a supplire il momento di spaesamento degli esponenti politici. 
Le associazioni convocate sono: FAI, Confartigianato Trasporti, Unitai, Fita-CNA, Sna Casartigiani, Fiap, Assotir, Anita e Fedit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home