UFFICIO TRAFFICO

Dal 1° aprile nuovi tutor sulla Salerno-Reggio Calabria

31 marzo 2015

Brutte notizie per chi corre troppo in autostrada (e buone per chi rispetta il Codice della Strada). Da domani 1° aprile il tutor “Vergilius”, sistema di controllo della velocità media già operativo sull’autostrada A3 Salerno–Reggio Calabria da luglio 2014 (sui primi 52 km nel tratto campano compreso tra gli svincoli di Salerno e Sicignano), entrerà in funzione anche nella tratta compreso tra gli svincoli di Sicignano degli Alburni e Padula Buonabitacolo.

A darne notizia ufficiale ai sindaci della zona è l’ANAS. Le barre rosse apposte sui cartelli «controllo velocità con sistema Vergilius» che negli ultimi mesi stavano a indicare l’inattività dei sistemi di controllo elettronico della velocità saranno rimosse.

Come tutti i tutor, Vergilius è capace di fotografare sia la velocità istantanea di un veicolo, sia la velocità media del tratto di strada controllato. Il computer della Polizia Stradale invierà in automatico le multe a casa dei trasgressori. La tolleranza ammessa è del 5%. I veicoli sono ripresi dalle telecamere che riescono a identificare la targa in entrata e in uscita del tratto controllato. Vergilius funziona anche di notte e con condizioni di tempo avverse come pioggia o nebbia.

Ricordiamo che le sanzioni per superamento del limite di velocità sono raddoppiate se commesse alla guida di autotreni, autoarticolati, autosnodati, autocarri di massa superiore a 3,5 tonnellate, veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose e mezzi d’opera.

Per ulteriori informazioni sul sistema “Vergilius” è possibile consultare il sito dell’Anas, alla pagina http://vergilius.stradeanas.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home