ACQUISTI

A Torino, il dealer Renault Trucks del dopo crisi

14 aprile 2015

Renault Trucks Italia inaugura un RT Center a Torino che, come quello di Parma, è di proprietà diretta della casa. Una sorta di nuovo modello di dealer, in cui l’assistenza assume un peso preminente

Parma e Torino: in appena una settimana Renault Trucks ha inaugurato due RT Center, due strutture con cui garantisce ai proprietari di veicoli industriali e commerciali una lunga serie di servizi, dagli interventi di manutenzione alla vendita dei ricambi, dall’assistenza su strada fino al ritiro e alla rivendita dell’usato tramite il programma Renault Trucks Selection. Se poi si aggiunge che all’interno di questi centri ci sono anche uffici dedicati alla vendita, ci si rende conto che il RT Center può essere definito un nuovo esemplare di dealer, innovativo rispetto al passato perché il momento assistenziale è prevalente a quello della vendita. A dimostrarlo sono gli stessi numeri con cui vengono distribuiti gli spazi. A Torino, dei circa 6.000 metri quadri di area, oltre 1.600 mq sono coperti, di cui 1.200 mq dedicati all'officina, 300 mq a magazzino ricambi e alla vendita sono dedicati 3-4 uffici. Per entrambe le realtà, così a Torino come a Parma, sono spariti gli ampi show room delle antiche concessionarie.
La struttura del capoluogo piemontese copre anche le province di Biella, Vercelli e Aosta, in cui si muove un circolante della losanga di oltre 2.000 veicoli ed è collocata lungo una direttrice che vede transitare molti veicoli in viaggio verso la Francia, anch’essi bisognosi di assistenza.
Ma il contenuto più innovativo riguarda la proprietà di queste due strutture; qui è Renault Trucks a mettersi in gioco in prima persona e a investire capitali propri per vendere e assistere i veicoli che produce. «Tutte le reti commerciali, compresa la nostra – afferma Matteo Wieber, responsabile dei RT Center in Italia – hanno subìto nel corso degli anni qualche sofferenza. Così, Renault Trucks ha realizzato che non era possibile, soprattutto laddove esiste un importante parco circolante di veicoli, abbandonare i clienti. E ha deciso di creare questi centri specializzati per continuare a stare vicini ai trasportatori». Torino e Parma in tal senso sono contesti esemplari.
A Torino come a Parma ci sono a disposizione dei trasportatori fino a 8 postazioni di lavoro, tutte le strumentazioni più aggiornate nella diagnostica, meccanici specializzati. Ma ci sono pure orari flessibili, apertura al sabato mattina, officina mobile per interventi su strada. Insomma, come spiega il responsabile dei Truck Center, «si mira a mixare in maniera equilibrata i tre ingredienti decisivi per ottenere un’assistenza efficiente, vale a dire la dotazione di attrezzature funzionali, la competenza del personale e la capacità di stabilire relazioni con la clientela». Proprio confidando su questi presupposti, conclude Wieber, i Truck Center «mirano a conquistare fino al 60-70% del circolante Renault Trucks, ma anche a diventare una sorta di best practice che altre strutture assistenziali della casa possono riprendere». Insomma, una concessionaria-modello, ma anche un modello di concessionaria da imitare nei processi più proficui.

RT CENTER TORINO
VIA TORINO, 417
10042 NICHELINO (TO)
Tel. 011 6804987

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home