FINANZA E MERCATO

Mercato UE veicoli da trasporto con il vento in poppa: tutte le statistiche

29 aprile 2015

Sembra che il vento sia girato. L’Acea, associazione europea dei costruttori, ha diffuso i dati di marzo delle immatricolazioni nell’Unione europea dei veicoli commerciali e industriali e il bilancio è ampiamente positivo. Tutte le categorie incluse, il consuntivo del mese è stato di 223.749 unità che, rispetto al marzo 2014, rappresentano un aumento del 20,4%. E con questo brillante marzo, anche il dato relativo al primo trimestre risulta ben favorevole. Secondo le tabelle dell’Acea, nei 28 Paesi dell’UE i veicoli immatricolati da gennaio a marzo 2015 sono stati 502.210, pari al 13,3% in più rispetto al primo trimestre 2014.

Soltanto quattro Paesi registrano una variazione in calo, mentre tutti gli altri riportano aumenti, anche molto robusti. Ben 19 Paesi hanno segnato incrementi a doppia cifra. E va segnalato che tutti i grandi mercati hanno riportato un aumento, sia a marzo che nel trimestre. Il Paese che ha immatricolato il maggior numero di veicoli è stata la Gran Bretagna, con 58.528 unità a marzo e 109.573 nel trimestre, con aumenti rispettivamente del 25,6% e del 24,2%.

Tra le varie categorie, spicca il risultato dei veicoli pesanti, da 16 tonnellate in su. Il consuntivo di marzo nei Paesi UE è stato di 24.649 unità immatricolate, mentre nel trimestre sono arrivati a 60.408, numeri che significano un aumento rispettivamente del 27,9% e del 15,6%. Per questa categoria, il Paese che ha registrato il maggior numero di immatricolazioni è la Germania, con 6.181 a marzo (+3,1%) e 14.842 nel trimestre (+3,9%).

Le immatricolazioni dei veicoli commerciali fino a 3,5 tonnellate a marzo sono state 189.319 unità, con un aumento del 20,5%, mentre nel trimestre l’incremento è stato del 13,6%, con un totale di 419.142 unità.

Nel quadro complessivo, l’Italia si mostra abbastanza in sintonia con la tendenza generale. Nella statistica delle immatricolazioni di tutte le categorie, il nostro mercato è stimato (come si sa, non ci sono dati ufficiali sulle immatricolazioni) con un totale di 12.649 a marzo e 34.487 nel trimestre, pari a un incremento del 10,2% e del 7%. Nella categoria dei veicoli commerciali, l’Italia è accreditata di 121.000 immatricolazioni a marzo e 29.850 nel trimestre, con un aumento del 6,1% in entrambe le statistiche. È invece dato molto forte l’incremento registrato a marzo nelle immatricolazioni dei veicoli pesanti: con 999 unità l’aumento corrisponde al 44%. Il bilancio dei primi tre mesi dell’anno, invece, è stimato a 3.091 unità, pari al 14,4% di crescita.

VEICOLI DA TRASPORTO: IMMATRICOLAZIONI NEI PAESI UE

 

marzo 2015

marzo 2014

≠ 2015/14

1 trim 2015

1 trim 2014

≠ 2015/14

AUSTRIA

3.927

3.812

3,0%

9.500

9.199

3,3%

BELGIO

7.062

6.003

17,6%

19.411

18.082

7,3%

BULGARIA

447

449

-0,4%

1.116

918

21,6%

REP. CECA

2.729

1.982

37,7%

6.682

5.345

25,0%

CIPRO

96

84

14,3%

256

233

9,9%

CROAZIA

700

796

-12,1%

1.719

1.881

-8,6%

DANIMARCA

3.637

2.780

30,8%

8.816

7.218

22,1%

ESTONIA

451

332

35,8%

1.257

1.067

17,8%

FINLANDIA

1.306

1.101

18,6%

3.635

3.447

5,5%

FRANCIA

41.204

37.084

11,1%

102.481

102.978

-0,5%

GERMANIA

31.196

27.583

13,1%

74.837

69.894

7,1%

GRECIA

549

356

54,2%

2.032

1.190

70,8%

IRLANDA

3.091

2.088

48,0%

10.743

7.089

51,5%

ITALIA

12.649

11.481

10,2%

34.487

32.241

7,0%

LETTONIA

329

388

-15,2%

892

1.071

-16,7%

LITUANIA

474

373

27,1%

1.297

1.222

6,1%

LUSSEMBURGO

437

424

3,1%

1.264

1.188

6,4%

OLANDA

7.532

5.914

27,4%

21.046

17.535

20,0%

POLONIA

6.763

5.593

20,9%

16.806

14.820

13,4%

PORTOGALLO

2.897

2.679

8,1%

7.638

6.513

17,3%

ROMANIA

1.298

1.172

10,8%

3.684

3.077

19,7%

SLOVACCHIA

995

771

29,1%

2.673

2.078

28,6%

SLOVENIA

859

873

-1,6%

2.198

2.406

-8,6%

SPAGNA

17.698

10.558

67,6%

41.008

28.812

42,3%

SVEZIA

4.749

4.523

5,0%

11.435

11.272

1,4%

REGNO UNITO

68.528

54.557

25,6%

109.573

88.222

24,2%

UNGHERIA

2.146

1.546

38,8%

5.724

4.107

39,4%

UE

223.749

185.302

20,7%

502.210

443.105

13,3%

1-     Dati di Malta non disponibili

 

IL MERCATO FINO A 3,5 TONNELLATE

 

marzo 2015

marzo 2014

≠ 2015/14

1 trim 2015

1 trim 2014

≠ 2015/14

AUSTRIA

3.028

2.940

3,0%

7.318

7.249

1,0%

BELGIO

6.231

5.246

18,8%

16.910

15.423

9,6%

BULGARIA

447

449

-0,4%

1.116

918

21,6%

REP. CECA

1.656

1.099

50,7%

4.061

2.806

44,7%

CIPRO

94

80

17,5%

242

226

7,1%

CROAZIA

572

690

-17,1%

1.445

1.643

-12,1%

DANIMARCA

3.114

2.442

27,5%

7.595

6.477

17,3%

ESTONIA

363

250

45,2%

962

712

35,1%

FINLANDIA

1.072

864

24,1%

2.945

2.702

9,0%

FRANCIA

36.744

33.236

10,6%

90.950

90.588

0,4%

GERMANIA

22.084

18.564

19,0%

53.076

48.016

10,5%

GRECIA

519

336

54,5%

1.912

1.095

74,6%

IRLANDA

2.841

1.852

53,4%

10.069

6.298

59,9%

ITALIA

11.000

10.365

6,1%

29.850

28.144

6,1%

LETTONIA

199

249

-20,1%

535

601

-11,0%

LITUANIA

212

192

10,4%

578

500

15,6%

LUSSEMBURGO

315

323

-2,5%

909

851

6,8%

OLANDA

5.902

4.987

18,3%

16.899

15.648

8,0%

POLONIA

4.752

4.015

18,4%

11.886

10.451

13,7%

PORTOGALLO

2.616

2.438

7,3%

6.689

5.744

16,5%

ROMANIA

766

756

1,3%

2.315

2.016

14,8%

SLOVACCHIA

590

456

29,4%

1.450

1.170

23,9%

SLOVENIA

702

724

-3,0%

1.701

2.008

-15,3%

SPAGNA

15.791

9.298

69,8%

35.706

24.705

44,5%

SVEZIA

4.245

4.016

5,7%

10.081

9.978

1,0%

REGNO UNITO

61.894

50.064

23,6%

97.775

79.917

22,3%

UNGHERIA

1.570

1.242

26,4%

4.167

3.090

34,9%

UE

189.319

157.173

20,5%

419.142

368.976

13,6%

1- Dati di Malta non disponibili

 

IL MERCATO OLTRE LE 16 TONNELLATE

 

marzo2015

marzo 2014

≠2015/14

1 trim 2015

1 trim 2014

≠ 2015/14

AUSTRIA

781

773

1,0%

1.811

1.689

7,2%

BELGIO

620

542

14,4%

1.848

2.019

-8,5%

BULGARIA

n.a

n.a

n.a

n.a

n.a

n.a

REP. CECA

783

629

24,5%

1.983

1.843

7,6%

CIPRO

0

2

-100,0%

0

4

-100,0%

CROAZIA

80

85

-5,9%

188

191

-1,6%

DANIMARCA

449

263

70,7%

1.038

610

70,2%

ESTONIA

68

67

1,5%

217

283

-23,3%

FINLANDIA

154

173

-11,0%

455

536

-15,1%

FRANCIA

3.337

2.733

22,1%

8.641

9.249

-6,6%

GERMANIA

6.181

5.997

3,1%

14.842

14.287

3,9%

GRECIA

13

10

30,0%

54

27

100,0%

IRLANDA

161

158

1,9%

480

592

-18,9%

ITALIA

999

692

44,4%

3.091

2.702

14,4%

LETTONIA

105

130

-19,2%

279

419

-33,4%

LITUANIA

235

166

41,6%

640

649

-1,4%

LUSSEMBURGO

103

72

43,1%

244

238

2,5%

OLANDA

1.415

746

89,7%

3.656

1.529

139,1%

POLONIA

1.681

1.203

39,7%

4.098

3.546

15,6%

PORTOGALLO

210

151

39,1%

703

524

34,2%

ROMANIA

440

333

32,1%

1.130

850

32,9%

SLOVACCHIA

356

265

34,3%

1.066

753

41,6%

SLOVENIA

122

122

0,0%

420

330

27,3%

SPAGNA

1.294

918

41,0%

3.887

3.151

23,4%

SVEZIA

388

434

-10,6%

1.030

1.088

-5,3%

REGNO UNITO

4.158

2.341

77,6%

7.198

4.296

67,6%

UNGHERIA

516

262

96,9%

1.409

869

62,1%

UE

24.649

19.267

27,9%

60.408

52.274

15,6%

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home