LEGGI E POLITICA

Multa con tutor: senza foto č da annullare

29 aprile 2015

Potrebbe essere un precedente giurisprudenziale importante quello del Tribunale di Alessandria che ha deciso di annullare una multa inflitta mediante autovelox con tutor, in mancanza di una prova fotografica della violazione.

«Senza foto, sanzione nulla», ha detto il giudice perché manca appunto la prova della violazione. Più precisamente, la multa non è valida perché senza l’immagine la notifica è incompleta.

La decisione è avvenuta dall’esame di un ricorso contro la violazione del Codice della Strada per limite di velocità presentato da alcuni utenti della strada. Benché in Italia le sentenze, a differenza dei Paesi anglosassoni, non costituiscano immediatamente diritto applicabile, il provvedimento del Tribunale potrebbe aprire nuovi scenari anche per chi ha già pagato il verbale. Il sistema dei tutor, che sembrava essere quello più sicuro per l’elevazione delle multe per eccesso di velocità, mostra così una prima falla.

«Il giudice ha accolto le richieste degli avvocati difensori della ditta Giuseppe Maria Gallo e Francesca Meus – si legge nella sentenza - che avevano sottolineato come in mancanza dell’invio dei rilievi fotografici mancava la prova della violazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home