UFFICIO TRAFFICO

Ubriaco di mattina: camionista inglese causa incidente a Marghera

30 aprile 2015

Sappiamo che gli inglesi sono forti bevitori, il che non sarebbe chissà che problema se si stesse seduti all’interno di un pub. Mettersi invece alla guida di un camion completamente ubriachi è un comportamento del tutto irresponsabile e riprovevole.

Ieri mattina, vicino a Venezia, un’autista proveniente dall'isola oltre Manica era pieno di alcool già di prima mattina, verso le 7. Ciononostante si è messo alla guida del suo mezzo: un viaggio durato pochi attimi, visto che ha immediatamente tamponato un’auto all'altezza dello stabilimento Fincantieri di Porto Marghera, non accorgendosi che il veicolo che gli stava davanti aveva decelerato e non riuscendo così ad evitare l'impatto. Alla prova dell’alcoltest il verdetto è agghiacciante: il tasso alcolemico nel sangue era superiore ai 2 grammi per litro. Insomma, era completamente ebbro.

Fortunatamente il comportamento da incosciente non ha causato una tragedia. Il conducente dell'auto tamponata ha riportato solo contusioni lievi, con un possibile colpo di frusta. Occorre sempre sottolinearlo: chi si mette al volante in stato di forte alterazione indotta da alcool o droghe mette in pericolo sé e gli altri e va represso e punito.

Ultima nota: il personale di Polizia che ha effettuato gli accertamenti ha raccontato che il camionista era addirittura sul punto di addormentarsi e quindi non ha protestato. Almeno in questo si è dimostrato uomo di spirito… alcolico!

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home