UFFICIO TRAFFICO

Autostrade di fuoco: in fiamme 4 camion in 4 giorni

7 maggio 2015

Le autostrade italiane bruciano, fortunatamente senza conseguenze per le vite umane. Da inizio settimana ben 4 veicoli pesanti hanno preso fuoco e sono stati distrutti dalle fiamme in varie parti d’Italia sulla rete autostradale.

Cominciamo dall’episodio più recente, avvenuto stamattina all’altezza del casello di Ceriale, nel Savonese, sull’A10 Genova-Ventimiglia. Poco dopo le 5
il conducente dell’automezzo ha sentito un forte odore di bruciato ed ha fermato il veicolo in un’area di sosta, dove il tir ha subito preso fuoco per il surriscaldamento dei freni.L’autista è prontamente sceso dal mezzo, ha preso un estintore e spento le fiamme. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, ma l’incendio era già stato domato. L’autocarro è rimasto danneggiato, senza che il conducente riportasse ferite.

Ieri pomeriggio a prendere fuoco era stato un autoarticolato sul raccordo autostradale vicino a Fernetti (Trieste). Le cause sono ancora da accertare. Anche qui l'autista è uscito illeso dal rogo, mentre il raccordo autostradale è rimasto chiuso per un paio d'ore per consentire lo spegnimento dell'incendio, il trasferimento della merce su un altro mezzo e lo sgombero del veicolo danneggiato. Sul posto i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Opicina e la Polizia stradale.

Martedì era stato il turno della A7 Milano-Genova nel territorio comunale di Casei Gerola. Un camionista di 46 anni stava procedendo in direzione Milano, poco passata la mezzanotte, quando ha avvertito un forte odore di bruciato e ha notato un denso fumo scuro. L’uomo è riuscito ad accostare prima che divampassero le fiamme, ma l’incendio ha avvolto la parte anteriore del mezzo. Purtroppo in questo caso il conducente nel tentativo di spegnere l’incendio è rimasto ustionato a mani e bracciaTrasportato al policlinico San Matteo di Pavia, l’autotrasportatore è però rimasto cosciente ele sue condizioni per fortuna non sono gravi. I vigili del fuoco hanno spento il rogo e individuato la causa delle fiamme, anche qui una combustione innescata dall'attrito dei freni.

Infine lunedì 4, sulla A16 Autostrada dei Due Mari, aprendere fuoco è stato lo pneumatico posteriore di un camion intorno alle ore 4,30all'altezza dello svincolo autostradale Avellino Ovest. Ad avvertire l'autista del pericolo è stato l'automobilista di un’auto che ha sorpassato il mezzo per avvertire il camionista di quanto stava accadendo. L’autotrasportatore ha prontamente svoltato per lo svincolo di Avellino Ovest abbandonando l'autostrada, dove sono intervenuti i Vigili del Fuoco che sono riusciti a spegnere le fiamme e mettere il mezzo in sicurezza. Nessun ferito e, visto che il camion era vuoto, nessun carico andato…. in fumo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home