FINANZA E MERCATO

Mercato dei commerciali: ad aprile +7% grazie (soprattutto) al noleggio

14 maggio 2015

Anche ad aprile il mercato dei veicoli commerciali fino alle 3,5 ton racconta lo stesso film mostrato nei primi mesi dell’anno, confermando una crescita costante, seppure da rapportare ai vistosi cali degli scorsi anni, ma giustificata essenzialmente sia dall’impossibilità di rinviare oltre il ricambio di veicoli ormai troppo datati, sia grazie ai corposi acquisti del settore del noleggio. È questo il quadro delle stime elaborate dal Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere.  Ad aprile il mercato dei veicoli commerciali archivia una crescita del 7,9% e 10.727 immatricolazioni, rispetto alle 9.944 dello stesso periodo 2014, mentre nel 1° quadrimestre la crescita sale al 7% grazie alle 41.203 unità vendute rispetto alle 38.493 del gennaio-aprile 2014.

Ma oltre ai processi ricordati, il presidente di UNRAE, Massimo Nordio, sottolinea almeno due aspetti decisivi. Innanzi tutto quello che vede sempre di più i trasportatori orientarsi verso il canale del noleggio soprattutto «come forma di sostegno finanziario alle aziende in crisi di liquidità, che scelgono la locazione del veicolo, rispetto alla proprietà dello stesso». Inoltre, aggiunge Nordio, «una boccata di ossigeno al comparto deriva dalla nuova Legge “Sabatini” riguardante finanziamenti agevolati all’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e beni strumentali. È però, necessario intervenire sul sostegno del credito alle imprese e alla riduzione del carico fiscale, per poter realizzare una vera ripresa del settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home