UFFICIO TRAFFICO

Il Gruppo Gavio si aggiudica la concessione della A21 Piacenza-Brescia

14 maggio 2015

Il tratto della A21 Piacenza-Cremona-Brescia sarà gestito dal gruppo Gavio. La commissione di gara nominata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti concluso la verifica di congruità per entrambe le offerte presentate e, sulla base della graduatoria, ha aggiudicato la concessione (per adesso provvisoria, nel senso che andrà ratificata dal ministero) al raggruppamento temporaneo d'imprese costituito dalla controllata Satap (70%) e Itinera (30%), entrambe della galassia Gavio. L’altra offerta era invece del Consorzio Sis, che fa capo alla spagnola Scayr.

 

La gara era stata lanciata dall’Anas nel giugno 2012, con un bando che indicava come base per la selezione la realizzazione di investimenti per 683 milioni di euro, di cui 260 milioni di indennizzo da versare al precedente concessionario Centropadane come quota di investimenti non ammortizzati e 423 milioni di investimenti veri e propri (come il raccordo Ospitaletto-Montichiari, l’ammodernamento  della Tangenziale Sud di Brescia ecc).

Centropadane esce così quindi dalla gestione dell'A21, gestita peraltro da Satap nella tratta che da Piacenza va a Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home