UFFICIO TRAFFICO

Tamponamento violento tra due camion in A22: cabina distrutta, autista illeso

28 maggio 2015

Bruttissimo incidente ieri sulla A22, all’altezza del chilometro 18 nei pressi di Vipiteno, in direzione Nord. A essere coinvolti due camion in colonna, a causa – sembra dalle prime ricostruzioni – di un problema nell’aggancio del semirimorchio, nella ralla cioè che lo tiene legato al trattore. Fatto sta che l’autista del secondo camion, forse distratto dallo sbandamento dello stesso semirimorchio, è andato a tamponare violentemente il camion che gli viaggiava davanti, senza nemmeno toccare il pedale del freno. L’impatto, quindi, è stato altamente distruttivo, al punto che la cabina del secondo camion – come si vede anche dalle immagini – si è letteralmente accartocciata.

Al suo interno l’autista se l'è vista effettivamente brutta e anche i vigili del fuoco sopraggiunti sul luogo erano molto “poco fiduciosi” sulle sue condizioni. E invece tagliando le lamiere con molta calma e circospezione sono riusciti lentamente a liberare il corpo del conducente.

Ma soprattutto con grande stupore, dopo aver rimosso i pezzi di ferro dal suo corpo usando le pinze idrauliche, lo hanno visto mettersi subito in piedi e lamentare soltanto una piccola ferita a una coscia. In ogni caso gli uomini del 118 lo hanno condotto nel vicino ospedale di Vipiteno per sottoporlo a ulteriori accertamenti. Eppure, anche nel presidio ospedaliero, a meno di uno stato psicologico un po’ in subbuglio a causa della paura sofferta, hanno riscontrato che tutto era in ordine.

Merito della fortuna? O piuttosto delle moderne cabine (il camion era molto nuovo) realizzate anche sopportando severi crash test? L’autista, tornando a casa, avrà tutto il tempo per trovare una risposta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home