LEGGI E POLITICA

Autotrasporto Sicilia: Delrio accoglie le richieste delle associazioni

28 maggio 2015

Primo successo per le associazioni di autotrasportatori siciliane impegnate a risolvere i problemi causati dal crollo del viadotto dello scorso aprile. Il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Graziano del Rio,  ha infatti accolto le richieste delle aziende durante un incontro convocato dal ministro stesso. Non solo i mezzi dell'autotrasporto che si muoveranno tra Catania e Palermo sulle autostrade a pagamento A19 e A20 dovrebbero dunque essere esentati dai pedaggi autostradali, ma esiste anche la disponibilità a verificare la possibilità di intervenire sui divieti di circolazione.

"Il ministro ha accettato le nostre richieste - ha detto il segretario della Fai Sicilia, Giovanni Rinzivillo - dimostrando di comprendere il nostro disagio, con conseguente grave danno economico, dopo la chiusura del viadotto Himera sulla Catania-Palermo. Ora aspettiamo che le promesse si concretizzino in tempi brevi. Speriamo inoltre che il Ministero si batta in Europa sulla questione ecobonus, puntando ad implementare il trasferimento delle merci via mare, opportunità nei confronti della quale il ministro Delrio ha espresso parere favorevole". 

Anche per Cna Fita, l'incontro con il Ministro Delrio per le problematiche della Sicilia è risultato più che soddisfacente.

Peraltro ieri, sempre sull’A19, è stato sequestrato il Ponte Cinque Archi, giusto per rinfrescare a tutti la situazione di grande emergenza nella regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home