LEGGI E POLITICA

Rivista Albo: a realizzarla sarà un'azienda di un consorzio che fa anche trasporti

3 giugno 2015

Il nuovo timoniere della rivista dell’Albo degli autotrasportatori si chiama Arti Grafiche Picene. Il Comitato Centrale ha pubblicato un avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 25 maggio in cui comunica che è stato assegnato l’appalto per la realizzazione di «TIR» o, per usare la stessa terminologia dell’avviso, per la «edizione, redazione, allestimento, stampa,  distribuzione  cartacea  e  digitale  e  spedizione» della rivista a partire da maggio 2015 fino a dicembre 2017.  Ma non è tutto perché, a partire dall’anno 2016, lo stesso appalto include pure la  «strutturazione ed allestimento  di  idoneo sistema informatico per la  trasmissione  digitale  della  rivista».

L’appalto – per il quale sono arrivate soltanto due offerte e per il quale non è previsto subappalto – aveva un valore iniziale stimato in 2 milioni di euro, anche se l’aggiudicazione è avvenuto al ribasso per 1,5 milioni Iva esclusa.

Arti Grafiche Picene, la cui sede principale è a Pomezia (Roma), è parte del Consorzio AGE (Arti Grafiche Europa) che riunisce un pool di aziende finalizzato a gestire l’intero ciclo produttivo della stampa e, oltre a comprendere realtà completamente dedite all'attavità tipografica o di altre più concentrate sull'editoria elettronica, comprende anche un’azienda di trasporti e logistica, funzionale per fornire ai clienti un servizio completo, gestito da un unico interlocutore.

A questo punto ci sono trenta giorni di tempo dalla comunicazione dell’aggiudicazione per presentare eventuali ricorsi

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home