FINANZA E MERCATO

Gruppo Eberspächer, solido pareggio di bilancio con oltre +23% di ricavi

11 giugno 2015

Nel 2014 più 23,4% per quanto riguarda i ricavi, più 6,3% per numero di collaboratori e un bilancio solidamente in pareggio. Sono i numeri del Gruppo Eberspächer, leader mondiale nel campo del trattamento dei gas di scarico e tra i principali produttori e fornitori al mondo di sistemi di condizionamento e di riscaldatori per veicoli. Nel corso dell'esercizio 2014 il Gruppo, che dà lavoro in tutto il mondo a quasi 8.400 collaboratori, ha generato un fatturato di quasi 3.600 milioni di euro.

Alcuni problemi di efficienza, concentrati nei due siti produttivi di Neunkirchen in Saarland e di Nykoeping in Svezia, hanno comportato un calo dei profitti che però, con alcune contromisure, è stato in parte recuperato già a partire dall'ultimo trimestre del 2014, recupero che prosegue anche nel primo trimestre 2015.

Guardando ai diversi settori ottimi risultati si sono avuti per i sistemi di scarico nel settore dei veicoli commerciali, dove lo scorso anno le vendite sono aumentate di oltre il 27%, portando il fatturato a più di 3 miliardi di euro. Se poi la domanda si è mantenuta stabile per i riscaldatori e i sistemi di climatizzazione per autobus, vi è invece stata una forte crescita per l’elettronica di bordo, con un fatturato aumentato del 23,5% (corrispondente a oltre 49 milioni di euro). L'incremento è dovuto principalmente alla crescente domanda di prodotti dedicati alla stabilizzazione del sistema elettrico per i veicoli di gamma alta dotati di sistemi start-stop.

«Ora ci aspettiamo - ha sottolineato il managing partner di Eberspächer, Heinrich Baumann - un'ulteriore crescita del fatturato di oltre il 10% e un significativo aumento dei profitti per l'esercizio in corso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home