LEGGI E POLITICA

L'attesa č finita: Delrio convoca le associazioni dell'autotrasporto

15 giugno 2015

Martedì 23 giugno, alle ore 17, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria dell’autotrasporto sono state convocate dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, per affrontare le problematiche del settore.

Si tratta della «prima volta» del neo ministro, distratto nelle prime settimane del suo mandato dai precedenti impegni assunti come sottosegretario alla presidenza del consiglio. Una distrazione che lo aveva portato finora a non rispondere alle molteplici lettere inviategli dalle organizzazioni di categoria. Che però l’autotrasporto fosse entrato finalmente nei suoi interessi se n'era avuto sentore già alla fine della scorsa settimana, quando era intervenuto – seppure in videomessaggio – all’assemblea annuale dell’Anita in cui l’aveva definito «uno dei motori principali della ripresa economica». Ma Delrio si era spinto anche oltre confessando l’inizio di un lavoro finalizzato a rilanciare l’autotrasporto, orientandolo soprattutto su un’esigenza: più semplificazione e maggiore efficienza burocratica. Lo stesso ministro aveva ricordato che la «logistica sbagliata» costa al settore oltre 12 miliardi e che questi soldi, recuperati, potrebbero andare a beneficio di nuovi investimenti nelle aziende.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home