ACQUISTI

Motore dell’Anno: la quarta volta di Ford EcoBoost

18 giugno 2015

Nominato vincitore nella sua classe grazie all’elevato contenuto tecnologico e alle sue qualità di efficienza, prestazioni e piacere di guida che trasferisce ai veicoli sui quali è adottato, il Ford EcoBoost si conferma tra i motori più apprezzati

Per la quarta volta consecutiva Ford EcoBoost, il motore a 3 cilindri 1.0 è stato insignito del titolo di "Motore dell’Anno" nella categoria riservata ai propulsori di cilindrata inferiore a 1 litro. 

Il propulsore vanta doti di brillantezza ed efficienza tanto da diventare uno dei motori più apprezzati dai clienti Ford europei. É stato nominato vincitore nella sua classe, ‘Best Engine Under 1.0-litre’, grazie all’elevato contenuto tecnologico e alle sue qualità di efficienza, prestazioni e piacere di guida che trasferisce ai veicoli sui quali è adottato,e resta l’unico motore ad aver vinto, nella storia del premio, 3 titoli assoluti, nel 2012, 2013 e 2014. La giuria, composta da 87 giornalisti automotive, ha valutato i vincitori tenendo in considerazione guidabilità, prestazioni, efficienza, comfort e contenuto tecnologico.

Oggi i clienti Ford europei possono scegliere l’EcoBoost 1.0 a bordo di 10 modelli tra auto e veicoli commerciali: Fiesta, B-MAX, EcoSport, Focus, C-MAX, C-MAX7, Tourneo Courier, Transit Courier, Tourneo Courier, Transit Connect.

«Il motore Ford EcoBoost 3 cilindri 1.0 ha cambiato le regole del gioco tra le cubature di cilindrata ridotta, e siamo orgogliosi di vedere come resti saldamente al vertice della categoria nonostante l’incremento del numero di motori concorrenti - ha dichiarato Joe Bakaj, Vice Presidente Sviluppo Prodotti, di Ford Europa. - Lo spirito d’innovazione che ci ha guidato nello sviluppo di questo straordinario propulsore continua a essere alla base dell’evoluzione tecnologica dei nostri motori.»

Attraverso una partnership con il Gruppo Schaffler, Ford ne ha abbassato rumorosità, vibrazioni e consumi (-6%). «Anche un motore che sposta ancora più in avanti le frontiere del downsizing ha ulteriori margini per incrementare ulteriormente l’efficienza grazie all’innovazione tecnologica, per esempio attraverso le tecnologie di disattivazione dei cilindri - ha dichiarato Carsten Weber, Advanced Powertrain Manager, di Ford Europa - La nostra priorità, nello sviluppo dei motori a combustione interna, è continuare a ridurre i consumi e le emissioni».

L’EcoBoost 1.0 è prodotto presso gli impianti Ford di Colonia, in Germania e Craiova, in Romania ed è disponibile in 72 paesi in tutto il mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home