UFFICIO TRAFFICO

Grimaldi Lines apre la nuova rotta Venezia-Patrasso

13 luglio 2015

Grimaldi Lines a partire da questo mese di luglio, ha deciso di ritracciare la rotta mediterranea tra Venezia e la Grecia, destinando una nave traghetto che sbarcherà sui piazzali del terminal delle autostrade del Mare di Fusina, 230 camion una volta a settimana. Una rotta che entro l’estate potrebbe raddoppiare con 2 navi e tre attracchi a settimana, sfruttando i servizi offerti da Venice RoPort Mos, società di gestione dello scalo portuale in concessione dall'Autorità Portuale di Venezia. 

«Siamo orgogliosi e felici di accogliere Grimaldi nel nostro terminal – spiega Gianfranco Zoletto, presidente di Venice RoPort Mos che nella costruzione dell'infrastruttura dedicata al traffico Ro-Ro e Ro-Pax ha investito 230 milioni di euro – É uno dei proficui risultati della collaborazione pubblico-privato di cui questo terminal è testimonianza. Grimaldi potrà contare su un terminal moderno ed efficiente, in grado di ottimizzare i tempi di carico/scarico delle navi e di assicurare ogni servizio connesso alla logistica di cui possa avere necessità».

Il terminal di Fusina offre a Grimaldi un pacchetto di servizi pensati e progettati specificatamente per il traffico RO-Ro. Oltre a un'area retro portuale di 280mila mq, dispone di un'officina meccanica a disposizione dei mezzi in transito, di uffici e strutture per l'accoglienza dei passeggeri e, da settembre, di quattro binari ferroviari che renderanno completa l'intermodalità del terminal. Attualmente il terminal dispone di due banchine in grado di accogliere navi fino ai 250 metri.

La prima nave che ha attraccato a Venezia nei giorni scorsi ed è ripartita questa mattina alla volta di Patrasso, è lunga 185 metri, ha una portata lorda di oltre 26mila tonnellate e una capacità di 230 camion.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home