FINANZA E MERCATO

Accordi di settore container: i committenti chiedono parere all’Antitrust

16 novembre 2011
Il trasporto container non è contemplato nei costi minimi approvati dall’Osservatorio. E c’è un motivo: sono in corso delle trattative avanzate per definire un accordo di settore in deroga. A questo scopo il 14 novembre associazioni dei vettori e quelli dei committenti si sono incontrate a Milano.
Sono venuti fuori due novità interessanti. Innanzi tutto la volontà di definire la parte normativa dell’accordo, affidata a una costituenda commissione tecnica, la cui prima riunione è stata fissata per il 28 novembre.
La seconda novità è che le associazioni dei committenti hanno riferito di essersi rivolte all’Autorità Garante della Concorrenza rispetto alle modifiche apportate all’articolo 83 bis della legge 133/2008. Ragion per cui, prima di andare avanti nella trattativa, le parti hanno deciso di attendere il parere dell’Autorità.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home