LEGGI E POLITICA

Autotrasporto: al via la sperimentazione per la verifica on line sulla regolarità delle imprese

29 luglio 2015

Il Comitato Centrale dell'Albo degli autotrasportatori ha avviato (con delibera dedicata, scaricabile in questa pagina) la fase di sperimentazione di un portale per la verifica della regolarità delle imprese.

In questa prima fase, un'apposita funzione informatica, attivata all'interno del Portale dell'automobilista, consentirà alle sole imprese iscritte, attraverso una procedura di autenticazione, di verificare la correttezza dei dati relativi alla propria posizione e di segnalare eventuali anomalie. Per effettuare le segnalazioni sono stati istituiti un numero verde 800 232323 e una casella mail assistenza.albo@mit.gov.it .

L’impresa iscritta potrà così verificare - seguendo la procedura descritta nel Manuale Utente - la regolarità della propria posizione con riferimento all’iscrizione all’Albo, alla Camera di Commercio, al REN, al pagamento della quota annuale di iscrizione, alla regolarità contributiva per come attestato in via telematica da INPS e INAIL. Potrà anche verificare il proprio parco veicolare, per controllarne la corrispondenza con quanto presente nel sistema e la copertura assicurativa dei veicoli, sulla base delle indicazioni fornite dall'Associazione ANIA. Presto sarà anche disponibile il dato relativo al numero dei dipendenti di ciascuna impresa e alle relative qualifiche professionali, comunicati dal ministero del Lavoro attraverso il sistema UNILAV.

In questa fase di sperimentazione, alcun provvedimento verrà assunto in ordine alla verifica di regolarità delle imprese iscritte, riservandosi il Comitato di avviare apposite istruttorie solo all’esito della fase di sperimentazione.

Trascorsa la fase transitoria utile a verificare il sistema e consentire a imprese e Amministrazione di sanare eventuali incongruenze o differenze sui dati, dal 1° ottobre, il Comitato Centrale dell’Albo consentirà, con una nuova delibera, anche ai committenti di accedere al sistema e verificare, previa autenticazione, la regolarità delle imprese iscritte all’Albo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home