UFFICIO TRAFFICO

Sicurezza stradale: arrivano i kit per fare i test antidroga on the road.2

5 agosto 2015

É partito da due mesi il progetto pilota che vede la multinazionale tedesca Dräger tra le aziende protagoniste dei test di rilevazione antidroga (che agiscono sul fluido della saliva) sulle strade di 19 città italiane. Il progetto ha come obiettivi di utilizzare il fluido della saliva come probatorio per la rilevazione di presenza di droga nel sangue e quindi di facilitare il compito delle forze dell’ordine snellendo le procedure di convalida del fermo e di ritiro patente per chi è stato sorpreso alla guida dopo l’assunzione di sostanze stupefacenti.

Il funzionamento del drugtest avviene attraverso un apposito Test Kit per il prelievo di un campione saliva (in modo non invasivo) che viene poi introdotto in un analizzatore in grado di rilevare, in pochi minuti, la presenza di sei differenti tipologie di droghe: anfetamine, benzodiazepine, cannabinoidi, cocaina e suoi metaboliti, metanfetamine e oppiacei.

In caso di esito positivo, le forze dell’ordine procederanno a una seconda analisi per la conferma di laboratorio e contestualmente al ritiro della patente, convalidato poi (o meno) entro otto giorni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home