ACQUISTI

50 anni. Buon compleanno Transit!

10 agosto 2015

Mezzo secolo di vita per il Transit,che includendo tutti i componenti della famiglia (Custom, Connect e Courier), supererà quest’anno quota 9 milioni. Venduto globalmente in 118 mercati, in media 1 ogni 180 secondi, parcheggiati in fila coprirebbero la distanza dell’intera circonferenza terrestre

Il Ford Transit, compie 50 anni. Il primo veicolo dell’Ovale Blu è uscito dalle linee di produzione della fabbrica Ford di Langley, in Inghilterra, il 9 agosto 1965 e da allora è stato venduto in 8 milioni di esemplari, in media 1 ogni 180 secondi che, se parcheggiati in fila coprirebbero la distanza dell’intera circonferenza terrestre. Nel tempo è stato affiancato dagli altri componenti della famiglia Transit, tra cui il Custom, il Connect e il Courier.

“I veicoli commerciali della famiglia Transit rivestono un importante ruolo nel lavoro e nella vita di milioni di clienti Ford in tutto il mondo - ha dichiarato Barb Samardzich, Chief Operating Officer di Ford Europa - Dal settore costruzioni a quello delle consegne, senza dimenticare gli allestimenti speciali come le ambulanze, i Transit rappresentano la soluzione ideale per chi ha bisogno di un mezzo di lavoro versatile e affidabile”.

Lanciato nello stesso anno in cui il mondo cantava i Beatles sulle note di Help! e i Rolling Stones su quelle di (I Can't Get No) Satisfaction, il Transit ha avuto immediatamente un successo straordinario e ha accompagnato, in quegli anni, la modernizzazione e la crescita delle economie europee. Nel tempo, il Transit si è evoluto aggiungendo varianti e modelli speciali, come la serie di Supervan con motore Cosworth V8. La popolarità del Transit ne ha rapidamente alimentato la domanda in tutta Europa, e nel 1976 la produzione aveva superato il milione di mezzi, diventati poi 2 nel 1985, 3 nel 1994, 4 nel 2000, 5 nel 2005, 6 nel 2010 e 7 nel 2013. La produzione totale di Transit, includendo tutti i componenti della famiglia,supererà quest’anno quota 9 milioni.

I Transit hanno introdotto nel mercato dei veicoli commerciali tecnologie innovative di sicurezza e assistenza alla guida derivate dal mondo delle auto, come il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control) e il monitoraggio della segnaletica orizzontale e dell’attenzione del guidatore (Lane Keeping Alert e Driver Alert). Ma ha anche inserito soluzioni e tecnologie come le porte laterali scorrevoli, i freni con ABS di serie, i fari alogeni e i motori diesel a iniezione diretta. “La famiglia Transit continua a innovare e ad aiutare i clienti a ridurre i proprio costi operativi, a incrementare la sicurezza durante il lavoro e a incrementare la propria capacità di trasporto di merci e attrezzatura” ha aggiunto Samardzich.

Il successo del Transit ne ha sancito l’estensione, oltre i confini europei, a una dimensione globale e al lancio del brand in 118 mercati. Oggi Ford produce mezzi della famiglia Transit a Nanchang, in Cina, in collaborazione con il partner strategico Jiangling Motors Corp (JMC), e a Kansas City, negli USA, dove nel 2014 ha sostituito la storica famiglia E-Series. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home