UFFICIO TRAFFICO

Trasportatori in protesta a Foggia: pomodori abbandonati sui camion

21 agosto 2015

Non volete i pomodori? E noi li lasciamo sui camion. È la protesta degli autotrasportatori pugliesi che riforniscono la Princes (ex AR), una delle più grosse industrie di trasformazione e lavorazione del rosso vegetale in Europa. Una ribellione  che va ormai avanti da alcuni giorni.

Il problema – riportato da Il Mattino di Foggia  è sorto perché la quantità di pomodori inviati dai commercianti in questo periodo è eccessiva rispetto a quella lavorabile dallo stabilimento. Secondo le affermazioni di un portavoce dell’azienda, infatti, la Princes può accogliere circa 8.000 tonnellate di pomodoro al giorno, equivalente a 285 camion, quando invece ne stanno arrivando in media 350-400. Di questa situazione ne fanno come sempre le spese centinaia di camionisti che sono obbligati a stazionare sul piazzale e impiegano ore a scaricare. Così, per protestare contro questa ingiustizia, i 400 autotrasportatori hanno bloccato ogni attività e lasciato il prodotto a marcire sui camion, rischiando così di fermare la produzione.

Vedremo se nei prossimi giorni la situazione troverà una via di uscita, anche perché la campagna dei pomodori è per molte aziende del Sud l’occasione di lavorare a pieno ritmo e salvare in questo modo il bilancio aziendale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home